29 febbraio 2008

Vi aspetto alla cena con Edo + menù



Per prenotazioni edo@radiorockfm.com
Data: 29/03
Locale: Rock n roll (www.rocknrollmilano.com)
Città: Milano
Evento: cena degli "edoascoltatori" di Rock Fm + concerto Rockpit
Extra: Rockbus (Fi, Altopascio, Pisa, Rapallo) 26 euro (richiedi a edo@radiorockfm.com)

Arrivano fresche fresche dal locale novità sul menù nel giro di pochi giorni verranno specificate anche le portate

Due primi + secondo con contorno, bevanda esclusa 15 euro


Documentario su Bon Jovi. Nessuna news su un'eventuale tappa italiana del tour europeo.


Un documentario. Sarà questo uno dei prossimi progetti della band: Barbara Kopple, già vincitrice dell'oscar, si occuperà della produzione cercando tra i vecchi e i nuovi "footage" mentre i Bon Jovi saranno in tour in giro per il mondo.

Il chitarrista Richie Sambora si è detto entusiasta nell'essere protagonisti sullo schermo come i grandi miti del rock'n roll. "In tutti questi anni, ci siamo accorti che non abbiamo documentato abbastanza", dice alla Billboard. "Abbiamo confezionato un box set qualche anno fa, ma altre band come U2, Tom Petty o gli Aerosmith avevano telecamere ovunque in qualsiasi momento. Noi non avevamo nulla di tutto ciò".

Il progetto, ancora senza nome, è "work in progress" senza alcuna data ufficiale di release.
Non si hanno notizie a proposito di una eventuale tappa italiana del tour europeo che comincerà in Germania il 22 maggio e al momento finirà il 28 giugno al Twickenham Stadium di Londra.


Fansite italiano http://www.bonjovi.it/

MOjotic tenta di smuovere il Tigullio con Il mojotic Festival in collaborazione con il Patchuko Staff.

Da http://www.mojotic.it/

Dopo anni faticosi, pieni di gioie e delusioni, imprevisti e sorprese… siamo felici di poter annunciare il primo Mojotic Festival. E’ stata dura. Forse neanche noi ci credevamo, ma alla fine eccoci qua…
E’ primavera. Mojotic e Patchuko di nuovo assieme. Un club. Tre serate. Tre concerti. Tre afterparties.
MOJOTIC FeSTiVaL 08
Sab 22/03/08 - MODENA CITY RAMBLERS
Gio 10/04/08 - GIULIANO PALMA & THE BLUEBEATERS
Gio 24/04/08 - BAUSTELLE
_____________________________________________________
c/o MEP - SESTRI LEVANTE (GE), Via Latiro, 21
ore 21.30 Apertura ore 22.00 Inizio concerto
ore 00.30 Afterparty inna PATCHUKO style (www.patchuko.com)
_____________________________________________________
I biglietti saranno acquistabili in prevendita da Sabato 1 Marzo presso:

DISCO CLUB - GENOVA, Via S.Vincenzo, 28/R
DUE ERRE LIBRI - SESTRI LEVANTE, Via XXV Aprile, 146
GOOD MUSIC - CHIAVARI, Porto Turistico, box 3

Il biglietto costerà 13euro in prevendita (tutto compreso) e 15euro alla cassa per le date del 22/03 e 24/03. Per la data del 10/04 il costo del biglietto in prevendita sarà di 15euro.
Consigliamo vivamente l’acquisto dei biglietti in prevendita. Le date saranno le uniche in Liguria e l’interesse che ruota attorno ai tre artisti è grande.

L’ingresso dopo mezzanotte è di 10euro.

28 febbraio 2008

E’ morto Buddy Miles

Senza parole... dal sito www.radiorockfm.com


Buddy Miles, uno dei più grandi batteristi della storia del rock nonché storico collaboratore di Jimi Hendrix è morto. Il musicista, che aveva 60 anni, si è spento nella sua casa di Austin, in Texas, per complicazioni cardiache. Nato il 5 settembre 1947 a Omaha, nel New England, George Miles, detto "Buddy", fu un bambino prodigio, suonando la batteria nel gruppo jazz di suo padre. Nonostante avesse lavorato anche con Carlos Santana e John Mc Laughlin, il suo nome è stato sempre associato a quello di Jimi Hendrix, con il quale ha suonato per un breve ma intenso periodo nella Band Of Gypsys, in cui fu chiamato insieme al bassista Billy Cox.


Nel 1967 Miles creò con il chitarrista Mike Bloomfield la band degli Electric Flag e nel 1968 formò i Buddy Miles Express, pubblicando il disco "Expressway to Your Skull" prodotto dall'amico Hendrix, mentre Miles suonava nel leggendario album "Electric Ladyland". Negli anni '70 Miles è stato in tour con Santana (si ricorda l'album "Carlos Santana and Buddy Miles! Live!"). Tra i dischi recenti si ricorda "Blues Berries" del 2002. Miles ha lavorato anche con Stevie Wonder, Muddy Waters, Barry White e David Bowie. Miles si perse per strada negli anni '80, conducendo una vita scellerata. Ma fu capace di superare i suoi problemi e tornare sulla scena alla metà degli anni '90. Dal vivo, Buddy si misurava con la batteria, la chitarra e come cantante. In tempi recenti, il musicista ha suonato in Italia diverse volte.

Kravitz, Deep Purple e l'ultimo tour degli Stray Cats in Italia nell'estate 2008.

News da casa barley arts.




LENNY KRAVITZ, secondo quanto dichiarato a Adnkronos dopo l'esibizione a Sanremo, dice: “Mi sono trovato a un bivio ma ho scelto di tornare quello che ero, ingenuo e passionale” e poi “Dopo l’album 'Baptism' ho iniziato a chiedermi chi ero e dove andavo. E allora ho deciso di tornare a quello che è il mio vero lato della personalità. Dal punto di vista musicale sono molto simile al ragazzo che 19 anni fa incise il suo primo album 'Let love rule'”.

Sull'onda del successo del nuovo album "It is time for a love revolution", annuncia il prossimo tour che passerà a Luglio in Italia. Due le date fissate, la prima il 13 a Pistoia all'interno del Pistoia Blues Festival, la seconda il 14 all'Arena Civica di Milano.



Vacanze italiane anche per i DEEP PURPLE, vincitori assoluti del contest "la band che ti ha cambiato la vita" sul sito http://www.barleyarts.com/! Gillan e soci confermano per ora quattro concerti, due open air e due teatrali allo Smeraldo di Milano (15 e 16 Luglio), città che mancava da tempo nei loro itinerari. Milano come Parigi: dopo il grande spettacolo dell'Olympia la hard rock band inglese si cimenta in questo doppio appuntamento nel famoso teatro meneghino.



Un altro appuntamento estivo con la storia della musica è quello che attende tutti i fans del rockabilly per l'ultima data italiana nella storia degli STRAY CATS, il cui Farewell Tour toccherà l'Italia il 22 Agosto allo Jamboree Festival di Senigallia (AN). Setzer, Rocker e Slim Jim salutano così il pubblico in quella che sarà l'unica data del tour nel nostro Paese.

Il film su Joe Srummer in alcuni cinema italiani



SPECIALE “THE FUTURE IS UNWRITTEN” – ULTIME NEWS “THE FUTURE IS UNWRITTEN” : ECCO LE SALE CHE PROIETTERANNO IL FILM SU JOE STRUMMER

Il giorno Venerdì 29 Febbraio 2008 il film documentario su Joe Strummer girato da Julien Temple verrà proiettato nei seguenti cinema italiani :

ANCONA : Cinema Azzurro BOLOGNA : Cinema Lumiere SESTU (CAGLIARI) : Galaxy Cine Village PADOVA : Multisala Porto Astra UDINE : Cinema Multisala Fiamma TORINO : Cinema Nazionale

Il film verrà altresì proiettato Venerdì 7 marzo, in ritardo di una settimana, nelle città di MILANO, FIRENZE, NAPOLI, BARI.

E’ un appuntamento da non perdere assolutamente, mandate i vostri commenti al film scrivendo a rudeboy@radioclash.it , i più rappresentativi verranno pubblicati sul sito.

Buona visione e buona meditazione. “THE FUTURE IS UNWRITTEN” - IL SITO WEB ITALIANO : http://www.joestrummerilfilm.it/ La Ripley’s Film ha meritoriamente messo on-line da qualche giorno il sito italiano del film su Joe Strummer. Andate a visitarlo, è davvero ben fatto.

27 febbraio 2008

3 ore live con Cure, se hai il biglietto...




Robert Smith, Simon Gallup, Porl Thompson, Jason Cooper

Special guest: 65 DAYS OF STATIC

DUE CONCERTI SOLD OUT PER I CURE A ROMA E MILANO
TRE ORE DI SHOW FRA STORIA E CANZONI INEDITE

Venerdì 29 Febbraio - ROMA, PALALOTTOMATICA
Domenica 2 Marzo – MILANO, PALASHARP


La leggenda è qui: The Cure arrivano in Italia per il live più atteso di questi primi mesi del 2008.
Per i due concerti al Palalottomatica di Roma, venerdì 29 febbraio e al Palasharp di Milano, Domenica 2 Marzo, i biglietti sono esauriti da mesi. Intanto Robert Smith, Simon Gallup, Porl Thompson (il cui rientro nella band nel 2005 ha ricostituito la line-up originale dei Cure) e Jason Cooper per questo 4Tour2008 hanno già promesso ai fans un set di tre ore, un perfetto concerto in stile Cure, un altro tassello nella leggenda di una band che non ha mai deluso un pubblico di fedelissimi che continua ad ingrossarsi, in particolare nel nostro paese: l’ultimo show in Italia, nel 2005 al Teatro Antico di Taormina è stato, per ammissione dello stesso Robert Smith, uno di migliori di tutta la carriera dei Cure.


Il “4tour2008”, partito il 9 febbraio da Stoccolma, finora ha offerto scalette diverse ogni sera, con una selezione di pezzi storici dell’epoca più dark dei Cure – appaiono con notevole frequenza nei bis A Forest o Killing An Arab – e delle canzoni che li hanno fatti conoscere anche al grande pubblico negli anni 90 e 2000, come Lullaby, Just Like Heaven, The End of the World. In più la sorpresa di qualche pezzo inedito, che andrà a far parte del prossimo album, ancora senza titolo, atteso fra Aprile e Maggio.

Prima dei Cure sul palco il post-rock strumentale dei 65 Days of Static.

Inizio ore 19.45 I
INIZIO CONCERTO THE CURE ORE 20.45!!!

http://www.barleyarts.com/

Tarja torna "da sola" in Italia


TARJA TURUNEN in Italia !!!


TARJA TURUNEN, (che preferisce essere chiamata solo Tarja) la indimenticata original singer dei Nightwish, arriva finalmente in Italia per la prima volta in versione solista dopo la dipartita dalla band. TARJA è stata singer dei Nightwish fin dalla prima formazione della band fino alla fine del 2005, quando ha lasciato la band.


L'esordio da solista di TARJA ha visto la luce il 30 Ottobre 2007 e da li si sono susseguite una serie di esibizioni sold out in Europa e Sud America. Ora finalmente TARJA arriva anche in Italia per un'unica data nel mese di Maggio.


TARJA TURUNEN
21.05 Milano, Alcatraz


Biglietti in vendita da venerdi 29 Febbraio alle ore 12.00 su http://www.ticketone.it/ e rete collegata. Negli altri circuiti autorizzati dalla settimana successiva





Questo il fansite italiano

26 febbraio 2008

Bowie paga il conto alla cocaina


MUSICA: DAVID BOWIE, BUCHI DI MEMORIA INCREDIBILI DOPO TANTA COCAINA
'LA MIA MENTE FUNZIONA COME UN FORMAGGIO SVIZZERO'

New York, 26 feb. - (Adnkronos/Dpa) - Compiuti i 61 anni, David
Bowie lamenta le conseguenze del forte consumo di droga negli anni
passati. "La mia mente funziona come un formaggio svizzero, ho dei
buchi di memoria incredibili", afferma il cantante britannico, secondo
quanto riportato dal portale music.hollyscoop.com.


In passato Bowie aveva ammesso la dipendenza dalla cocaina negli
anni Settanta, quando raggiunse il top della sua lunga carriera
durante la quale ha venduto oltre 200 milioni di copie di dischi.

Il Rock Bus Toscano per il raduno/cena degli ascoltatori di rock fm al "Rock n roll" di Milano - aggiornamenti

Ecco il tragitto del rock bus destinato alla festa cena raduno concerto del 29 marzo ( "a cena con edo" oppure "la cena degli edoascoltatori" o "la cena degli ascoltatori di rock fm") che si terrà al Rock n Roll di Milano.

ROCK BUS

-partenza 29 marzo dal mercato ortofrutticolo di Novoli (FI) ore 12.00 ritrovo ore 11:30
-fermata ad Altopascio
per raccogliere quelli del pistoiese e lucchese arrivo orari da concordare in base alle presenze
-fermata a Pisa parcheggio holiday-inn a Migliarino
per raccogliere i pisani e livornesi orari da conocordare in base alle presenze
-fermata a Rapallo (GE) per gli amici di genova e i liguri in generale.per l'orario ci si sentira' per telefono con i genovesi o i liguri in generale

Arrivo a milano intorno alle ore 17:00
Partenza per il ritorno ore 2.00
Termine massimo per prenotare il posto sul ROCK BUS entro e non oltre il 18 marzo 2008.
Lasciate il vostro numero di telefono e il numero di quanti siete, se usereste il bus o no, all'email edo@radiorockfm.com

25 febbraio 2008

IL nuovo dei Motley Crue a luglio

L' 8 luglio verrà pubblicato "the dirt" il nuovo disco che si intitolerà come la biografia dei Motley Crue scritta con Neil Strauss, uscita qualche anno fa, perchè, a dire di Nikki Sixx, le canzoni saranno improntate sulle vicende vissute dal gruppo losangelino durante la loro turbolenta carriera.



Che si stava arrivando alla pubblicazione di un nuovo disco era ragionevole pensarlo anche se conoscendo le band, soprattutto quelle del calibro dei Motley, non ci si poteva certamente scommettere. Diverse sono state infatti le vicende piuttosto burrascose che hanno accompagnato il nome della band in questo ultimo anno.



Dopo la momentanea uscita dalla band di Tommy Lee, a seguito del burrascoso licenziamento del manager della band, il bassista Sixx aveva annunciato non più di un mese fa che alcune canzoni da destinare al progetto Motley Crue erano finite e che i lavori stavano procedendo.



Smantita la voce che vedeva la band, sottocontratto con la Live Nation per un milione di dollari arriva la data di pubblicazione del nuovo disco.
Sempre Sixx ha aggiunto che si tratta delle migliori canzoni scritte (che lo avrebbe detto invece ci si poteva scommettere eccome), ma che sarà soltanto il tempo a dirlo.

22 febbraio 2008

La "Slash" invendita dal 1 aprile


Per la prima volta Epiphone e Gibson effettueranno un' uscita simultanea. Si tratta del modello Les Paul "Slash" realizzato sotto le direttive del mitico chitarrista di GnR, Vr ecc.


L'immissione sul mercato avverrà simultaneamente per entrambi i modelli che differiscono per prezzo e scelta dei legni attraverso il Gibson Custom Shop il 1 aprile 2008 èer una serie limitata di chitarre. Il prezzo non è ancora a disposizione.

21 febbraio 2008

Il Rock Bus Toscano per il raduno/cena - aggiornamenti + menù.




Come annunciato vi tengo aggiornati per quanto riguarda il Rock Bus che il nostro autista di Firenze, che poi si chiama Amerigo, sta organizzando per raccogliervi dalla toscana e portarvi al raduno degli ascoltatori di Rock Fm, al "Rock n roll" di Milano il 29 marzo 2008.

Amerigo ha reso noto che la spesa bascula tra i 18 e i 26 euro per un minimo di 35 persone e che, in base alle adesioni, è disponibile a fare tappa anche ad Altopascio e probabilmente a Pisa. Ovviamente più solerti sarete a dare la vostra adesione, prima saremo sicuri di poter mettere su gomma il nostro Rock Bus!

Chi fosse interessato lo dica all'email edo@radiorockfm.com specificando il proprio numero di telefono e il numero dei partecipanti.
Ringraziando abbbestia il nostro autista per lo sbattimento, rimanete sintonizzati per i vari aggiornamenti.

http://www.radiorockfm.com/ http://myspace.com/edorossi




Per quanto riguarda la cena, a meno che non ci vengano strane idee, beh cominciate a scegliere, questo è il menù in pdf.





DDDDDAAAAI, che facciamo una bella festa!

Gene Simmons Porno

CINEMA: BASSISTA DEI "KISS" GENE SIMMONS APPARE IN FILM PORNO(AGI) -

Los Angeles, 21 feb. - Un film pornografico con protagonista Gene Simmons, storico membro dei Kiss, sarebbe apparso su internet, secondo quanto riferisce 'Avn', il network che si occupa di notizie legate all'industria cinematografica per adulti. Il video sarebbe disponibile per l'acquisto sul web e vede Simmons in compagnia di una modella austriaca,testimonial di una nota bevanda energetica. Per il bassista deiKiss non si tratta comunque di una novita': Simmons si e'sempre vantato delle sue doti di latin lover, ha detto di aver fatto l'amore con almeno cinquemila donne nella sua vita e ha preso parte in passato a diversi filmati dai contenuti "Xrated". (AGI)

Eccolo in un suo assolo più "convenzionale"

Ricordo che sarà possibile vederlo "all' opera" il 13 maggio con i suoi Kiss all'area di Verona.

Speciale thanx http://telefilmcult.blogspot.com

20 febbraio 2008

Come è stato digitalizzato Slash per Guitar Hero III

Raduno degli Edoascoltatori. 29 marzo al rock n roll di milano

Questo blog pare che soffrirà a breve, di difficoltà di aggiornamento a causa di problemi tecnici della mia postazione.

Vi ricordo che il sostituto più fedele di questo blog è il mio myspace ossia www.myspace.com/edorossi dove anche senza avere l'iscrizione potrete leggere il blog connesso.

Ho trovato il locale e quindi la data per la nostra cena degli Edoascoltatori.

Tutti voi ascoltatori di rock fm dalle 17 alle 19 , siete invitati al raduno/cena/concerto che si terrà il 29 marzo al locale Rock n roll di Milano. http://www.rocknrollmilano.com/

L'ingresso è ovviamente gratuito.

Mandate il vostro nome e numero di telefono e quanti siete, visto che sono ammessi fidanzati, fidanzate, amici, amiche, figlie e figli, all'email edo@radiorockfm.com per prenotare, verrete ricontattati per la conferma.

Se siete fiorentini, sappiate che stiamo organizzando un rock bus in partenza da Firenze che vi riporterà a casa in serata, specificate nell'email se siete interessati, il costo si aggirerà sui 20 euro, anche qui verrete ricontattati per ulteriori conferme.

Se non disponete di e mail scrivete al numero sms di ROCK FM, durante il mio programma dalle 17 alle 19, al 335/1007777

Maggiori dettagli verrano resi noti a breve.

Dopo la cena verso le 23 concerto della mia band "novantina": ROCKPIT www.myspace.com/liverockpit (tributo al rock anni 90)

Infolilne dalle 18 alle 19 02/6709132

dgb

sgsfgn

dgb

sgsfgn

19 febbraio 2008

Rieletti i Presidenti degli US. Nuovo disco a marzo e tappa italiana.

Tornano i P.U.S.A.

I President of the United States of America sono una band formatasi a Seattle nel 1989. Pur proveniendo dalla partia del grunge nel periodo nel quale più esplodeva il fenomeno, i Pusa, si presentano con un attegiamento ironico e immediato,totalmente opposto ai sentimenti più cupi ed intimisti dei concittadini Nirvana o Pearl Jam.



Il primo disco esce nel 1995, mitici i singoli "Lump", "Peaches" oltre alla bella "Dune Buggy" e la loro reintepretazione del classico degli Mc5 "Kick out the jams". Proseguono poi con la pubblicazione del secondo disco (II), il successo del quale è scandito dalla mitica "Mach 5" e nel 1997 con la pubblicazione di un disco di rarità e bside all'interno del quale includono la loro versione di "Video killed the radio star" che diventerà un must nelle radio e soprattutto nelle rockteche di tutto il mondo.


Peaches

La loro carriera è poi proseguita in modo altalenante. Nel 2000 pubblicano "Freaked Out and Small", un bel disco, nel quale, tra l'altro, collabora per un paio di canzoni anche l'altro concittadino non grunge Duff Mc Kagan.

Una particolarità del suono della band è sempre stata rappresentata dagli strumenti impugnati dai membri. Il cantante e bassista Chris Ballew usa infatti il basitar, una chitarra con sole 2 corde, una da basso e una da chitarra, mentre il chitarrista Dave Dederer suona il guitabass con solo 3 corde, due da chitarra e una da basso.

La band sembra non essersi mai sciolta, ma ha affrontato diversi periodi di silenzio.

L'11 di marzo pubblicheranno un nuovo disco ossia "These Are The Good Times People" che contiene la canzone "Mixed Up SOB" che potete ascoltare sul my space della band, oltre al singolo title track These Are The Good Times People.





La band comincerà alla fine di febbraio un tour mondiale che li porterà in Italia il 31 Maggio allo Spazio 211 di Torino.

Bjork in Italia a Luglio all'Arena di Verona

Oggi il blog è al femminile. E' stata annunciata la data italiana di

UNICA DATA ITALIANA

28 LUGLIO 2008
ARENA DI VERONA


La meravigliosa cornice dell’Arena di Verona ospiterà l’unica data italiana dell’artista più eclettica della musica internazionale: l’appuntamento è per il 28 luglio.

L’unica data italiana di BJÖRK farà parte di Verona Music Festival, una rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Verona e da Fondazione Arena.

L’ultimo lavoro discografico di BJÖRK, “VOLTA”, è stato pubblicato lo scorso anno. Un capolavoro, il sesto nella carriera di BJÖRK, prodotto dalla cantante stessa con l’aiuto di Timbaland.


Questa ci piace di più...era Army of me. Il video è diretto dal mitico tecnovisionario Michel Gondry


Transmiticate è il nuovo disco della L7 Donita Sparks



Nella metà degli anni ottanta, tra le tante band che si muovevano in quel periodo a Los Angeles, vi erano le L7, una band solo femminile dal suono piuttosto aggressivo.

Sono state definite rrriot girl, anche se è un termine che definisce meglio i gruppi punk femminili e suona piuttosto obsoleto per un gruppo come le L7, il quale ha incarnato il nuovo suono anni 90, che poi qualcuno avrebbe chiamato Grunge, anche se la definizione che preferisco attribuirgli è quella di una cruda band di rock n roll alternativo, benchè il punk abbia sempre fatto parte delle loro coordinate sonore e il primo disco uscì per la Epitaph.



Negli anni hanno condiviso la scena con combo quasi tutti al femminile del calibro di Hole, Elastica, Breeders, Lucious Jackson, ma loro sono sempre state le più "zozze"! Laband ha interrotto l'attività nel 2000.

Stuck here again 1994


Just like me (live)


Oggi 19 febbraio esce Transmiticate, il disco di una delle due ragazzacce che ha dato vita alla band in quel di Los Angeles più di 20 anni fa ossia Donita Sparks.


Il 29 di febbraio si terrà a Hollywood da Safari Sam's, il party di pubblicazione del disco che sarà possibile seguire in streaming dal sito http://donitasparks.cashmusic.org/

Problemi sull'emissione di Rock Fm. update


Da ieri sera disturbi e problemi sulla linea, tenete duro i tecnici stanno alacremente lavorando per risolvere il problema.
TUTTO RISOLTO ALLE 11.45.
Oggi, al massimo domani, l'annuncio ufficiale della cena degli Edoascoltatori di Rock Fm

18 febbraio 2008

Paura e delirio a Cusano Milanino.

Cronaca di un delirio semi prevedibile.
di Edo Rossi

Confesso che date le circostanze avrei volentieri cancellato la data qualche giorno prima dell'evento. Mi sto naturalmente riferendo alla serata che vedeva gli Acamporas protagonisti della serata a La Cattedrale venerdì scorso a Cusano Milanino.

Quali circostanze? Sul sito del locale non vi è menzione della nostra presenza nenache a pochi giorni dalla serata, ma c'è scritto "buoncompleanno Simona" e su myspace, l'invito che viene rivolto dallo "spazio " del locale è quello di partecipare ad una festa in maschera con la presenza di un dj house e uno reggae il 15/02.

Ero al corrente del fatto che chi ci aveva chiamato era ai ferri corti con la gestione del locale, ma credevo facesse gioco a tutti, sponsorizzare in modo adeguato la serata.
Sentivo troppo odore di aneddoto ( di "numero") che si andava a creare e annuncio ai miei soci che la situazione è abbastanza delirante, che non ho idea di come andrà a finire e che sono divertito dal volerlo scoprire. Mai profezia fu più azzeccata.





Arrivando con mezz'ora di ritardo, troviamo la serranda del locale chiusa.

Quando ci viene aperto, incontriamo un ragazzo dello staff del locale che ci dà il benvenuto. Io dico: "ciao siamo la banda" e lui "ah si la banda "e poi "voi siete la band reggae" e io " si siamo i Good old boys"... il ragazzo non capisce la citazione ai "Blues Brothers" e accenna un sorriso di circostanza a noi non resta che allestire il palco canticchiando il tema di Rawhide.





Fino alle 21.45 restiamo in attesa di un fonico quando scopriamo che non arriverà perchè alcuni ragazzi dello staff, cominciano a trafficare con l'impianto cercando di accenderlo. Finiamo il souncheck alle 22.15 e attendiamo l'orario per cominciare a suonare senza che nessuno si sia premurato di chiederci se per caso avevamo fame, dandoci 5 consumazioni, una a testa, che un cuba a stomaco vuoto è meglio di no, che devo suonare e guidare.



Alle 23 il locale è ancora vuoto, solo poco dopo inizia un pigro affollamento. Alle 23.35 ci dicono "cominciate".

Saliamo sul palco accendiamo l'attrezzatura quando uno dello staff mi raggiunge e mi dice " eh no...è troppo tardi ora, io non ho mai visto gruppi che iniziano a suonare a mezzanotte...al massimo vi concedo di suonare tre pezzi...ora deve suonare il dj reggae, la gente del compleanno non vi vuole...".

L'ingorgo di esempi per smentirlo che avevo nel cervello insieme alla quantità incredibile di insulti molto creativi che stavo per girargli oltre allo scoppio di una fragorosa e sfacciata risata, viene interrotto dallo sferragliare di aste e meccaniche della batteria che vengono violentemente scagliate al suolo dal batterista Fede il quale smontando quanto rimane del suo strumento, si irrita non poco alle parole del tipo, imprecando al grido di " è 20 anni che suono e una minchiata del genere non l'avevo mai sentita, (sgang...sgang)...io non suono!!!".



Spiego ad un per uno che alle 23 avrebbero potuto dirmi tante cose, come "Hey, non c'è gente andate a casa" oppure "se volete suonare, cominciate ora anche se non c'è nessuno", e che noi almeno mezz'ora l'avremmo suonata, dato che il locale era pieno per metà di gente che voleva noi e che aveva pagato per questo e che il dj e il compleanno, potevano aspettare, dato che non era stata un'idea mia quella di buttare in una stessa serata, due eventi totalmente incompatibili fra loro e che avremmo atteso, alla fine dei trenta minuti, un loro cenno con il dito indice che significa "ultima canzone", così come si fa di solito, perchè lì come si fa di solito, sembra non gliel'avesse spiegato nessuno.


Tecnicamente abbiamo veramente spaccato. Abbiamo suonato il migliore set con questa formazione. Compatti, aggressivi, come dico io alla "fanculo!" e al più presto metteremo in rete almeno tre canzoni di questo concerto, filmato dal divertito dalla situazione Pietro, perchè ci abbiamo veramente dato dentro, come anche ci è stato riconosciuto dai presenti (un saluto e ringraziamento particolare a Freghe, John ecc).

Alla fine chi ha organizzato la cosa si è scusato, dicendo che dopo questa "figura", ha definitivamente interrotto il rapporto di collaborazione con il locale. Il gestore mi ha preso da parte scusandosi di quanto accaduto, sistemando il tutto a dovere. Fede si è scusato per il comprensiobile scatto d'ira, ma meglio sulla batteria che sul tipo. Io alla fine non sapevo più con chi incazzarmi, anzi si può dire che ho affrontato la Serravalle felice.

Felice di non aver rancore con nessuno, felice di aver suonato con la mia band alla grande, auto inconraggiato per il futuro e felice perchè avevo un'altra incredibile storia di delirio urbano da raccontare davanti a una pinta al pub con gli amici.

15 febbraio 2008

La White Stone Alabaster. Una chitarra di alabastro - UPDATE


Chitarra in alabastro made in Volterra, a breve le specifiche

Il Borrkia endorsman ufficiale http://www.myspace.com/borrkia



L'ho provata...strana, grintosa, richiede mani robuste, bisogna farci un po' amicizia, ma poi ti ci affezioni. POi è mooolto bella!!


UPDATE
Ecco le speciFiche:

La "White Stone Guitar" è una chitarra elettrica in Alabastro costruita nel 2005 dal sig. Giorgio Pecchioni ( www.alabastrosonoro.com ) per Stefano " Borrkia " Toncelli.
Questa chitarra, disegnata dallo stesso Borrkia, è un unico prototipo formato dall unione di tre pietre diverse, Il corpo della chitarra è realizzato a scatolatura (vuoto all'interno), in alabastro di Volterra ed intarsiato in alabastro agata con due coperchi di apertura sul retro per la regolazione della circuiteria, il manico è vuoto e intarsiato con alabastro scaglione ed alabastro agata ed ha 21 tasti.
I Pick Up sono due Humbucker Kent Armstrong comandati da un selettore a 5 posizioni dal quale possiamo ricavare una vasta gamma di suoni.
Le meccaniche sono autobloccanti, ponte fender style fisso a 6 sellette.


UPDATE 2 - eccola all'opera

14 febbraio 2008

The Firm - Un momento di transizione per Jimmy Page.

Secondo me un pochino fa bene all salute vedere i propri idoli fare delle porcherie, perchè il tutto li rende più umani e ti fa capire meglio che la tua stima, in fondo, se la sono guadagnata meritatamente, perchè nessuno nasce "imparato" neanche loro...neanche Jimmy Page.

Un po' di revival.
Questi sono i The Firm, un progetto che se non sapete chi c'era dentro ve lo dico io.
Alla chitarra Jimmy Page, alla voce, grande amico di Jimmy nonchè cantante della prima band prodotta dall'etichetta Swan song dei Led Zeppelin ossia i Bad company nonchè cantante dei Free, non dimentichiamolo: Paul Rodgers, alla batteria, un poderoso Chris Slade che i più conosceranno per aver suonato in Razors Edge (1990) degli Ac Dc e nella seguente tourneè prima del rientro di Phil Rudd.




Questa band era un progetto che da tempo covavano Jimmy e Paul che solo grazie allo scioglimento dei Led Zeppelin avvenuto qualche anno prima, ha potuto vedere la luce.
Il periodo storico non è il migliore. Siamo nella metà degli anni ottanta, il periodo nel quale anche i più sinceri sembrano finti, il periodo nel quale tutte le leggende degli anni sessanta e settanta stanno pagando il pegno di anni di stravizi e i sopravvissuti appaiono ingrassati e strafatti di psicofarmaci per uscire dai problemi di tossicodipendenza ed alcolismo vario.

Page era un po' abbandonato a se stesso perchè il cantante degli Zeppelin Robert Plant, aveva ormai avviato la sua carriera solista e il chitarrista si è imbarcato in quesdto progetto anche per sfuggire alla grande confucsione che occupava il suo Gulliver.


Solo un paio di canzoni si salvarono di questo disco. Una è Radio-active (pazientate qualche secondo perchè il video è preceduto da un po' intervista)





ma Satisfaction Garanteed la trovo spaventosa nonostante tutto. Nel video c'è amche Les Paul che fa il barista.





meno male che Jimmy si è ripreso, considero il suo Outrider, la definitiva uscita dal buio tunnel improduttivo. Per quello che riguarda la vita privata chi può dirlo???

13 febbraio 2008

Acamporas - Racconti da Gello + foto e propositi per Cusano Milanino

Acamporas, live a Gello - Area Gens 9/2/08

La giornata comincia con una notizia buona e con una cattiva. Quella buona è che mi sono deciso a comprarmi un amplificatore completamente valvolare, quella brutta e che non potrò buttarci dentro i miei soliti effetti, perchè nonostante abbia mandato a riparare il "Whammy", danneggiato dalle pedate alcoliche e sconnesse (ciaoriki) ricevute al Jambalive, non me lo hanno ancora aggiustato.

Quell'accidenti di pedale per chitarra è essenziale per me, perchè ho basato su di lui l'80% della scaletta dei nuovi Acamporas.


Personalmente credo che il concerto non sia stato male. Un musicista appena finito di suonare non ti dirà mai "alla grande, ho suonato prorpio bene!!!" perchè quell'accordino preso leggermente in ritardo, quell'attacco mancato (cose che generalmente passano inosservate) ti levano il sorriso, quindi anche noi abbiamo molto da recriminare sull'esecuzione di molte canzoni, tuttavia, stando anche ai commenti di apprezzamento ricevuti, si può dire che esistono dei margini di miglioramento, ma le idee e le scelte fatte rendono la band convincente sia live, sia su demo.

In fondo era il nostro secondo concerto, che si può consdiderare "il primo", visto che suonare al Jamba di Rapallo oramai ci fa sentire come in saletta.




Per quanto ci riguarda, nonostante qualche problema tecnico, che è all'ordine del giorno quando si suona dal vivo, un po' di tensione perchè in sala c'era chi ci stava ascoltando con orecchie discografiche, il fatto che a causa delle nostre vite da over 30 non riusciamo a vederci molto per provare e la strumentazione provvisoria, siamo fortemente convinti che potevamo fare molto meglio.

E' sicuramente quello che faremo alla Cattedrale venerdì 15/02 prossimo a Cusano Milanino, dove abbiamo intenzione di non sbagliare un colpo!



Naturalmente un grazie và al nostro operatore di fiducia, Fabio Flower e Bea per le foto oltre alla True e alla Lulli per il supporto, a Mirko e Paolino dell'Area Gens. Un altro grosso grazie va a tutti coloro che hanno deciso di venirci a sentire, se vi va, e se vi siamo piaciuti, restiamo in contatto.

www.myspace.com/acamporas

12 febbraio 2008

Great White all' Alcatraz di Milano 11/02/08 + foto


Non li avevo mai visti e come la maggior parte dei presenti, non moltissimi a dire la verirtà in quel dell'Alcatraz di Milano, li avevo nel cuore per tre dischi eccezionali veramente, che hanno segnato le nostre giornate tra la fine degli ottanta e gli inizi del novanta.


La prima impressione è che il batterista Audie Desbrow soffra dietro una batteria che sembra un giocattolo data la sua mole, ma sentirlo suonare mi ha fatto subito passare ogni dubbio data la bella "pacca" hard rock, che tirava fuori.


Il concerto direi che è stato buono. Vi erano aspettative discordanti, perchè alle voci delle loro ottima performance del giorno precedente a Bologna si avvicendavano quelle provenienti dal backstage che davano il cantante Jack Russell un po' troppo fuori giri.


L'hard rock/hard blues con echi zeppeliniani e zz toppeschi della band americana, trionfa. Oltremodo piacevole il tocco rockblues, classico ed efficace con equipaggiamento minimale Marshall Jcm 900 + stratocaster del chitarrista storico Mark Kendall, lontano dal look e dalle atmosfere un po' glammate anni 80.
Spicca in oltre la voce di Russel che risulta immutata nonostante l'acqua o meglio il whisky, passato sotto i ponti.

Chi mi è sembrato un po' insipido è stato il chitarrista e tastierista Michael Lardie. Con lo squalo dai primi ottanta, ricongiunto ultimamente dopo una latitanza di dieci anni, peccava un po' di grinta, che comunque compensava con sorrisi e simpatia e una buona dose di accordi rock. Quando è stato il suo momento, la ballad Lovin Kind, nella quale si è esibito alla voce, le mie perplessità sono state confermate. Niente di grave comunque.



Durnate il concerto, spazi promozionali per tutti. In scaletta canzoni tratte dai vari dischi solista di Jack Russell e di Mark Kendall, che ha anche cantato la sua "Kill that red rooster", un classico blues, tratto da "2.0 (Two Point Zero)" del 2005. Anche il bassista Sean Mc Nabb (già con Quiet riot) ha cantato un pezzo, credo di Michael Travis. I grandi classici non sono mancati. Oltre a Lovin' kind, anche House of broken love, le più recenti Rollin stoned e Back to the rythm per poi finire su Call it rock n roll e le celeberrima Once bitten twice shy, anche se forse la palma della migliore va a Rock Me.




Della formazione "primordiale" dei Great White quindi: Jack Russell, Mark Kendall e Michael Lardie. Tutti contenti i presenti tra i quali non vi era un under 30, per una bella serata di rock n roll. Tornando a casa, con Nasty, si discuteva del fatto che sta roba, i giovani d'oggi, manco sanno cos'è...forse è un bene?


Ecco un assaggio di "once bitten twice shy"
(Hey, Fred Tempesta questa è per te!)

video

11 febbraio 2008

Stasera i Great White a Milano

In Europa dopo 10 anni, tornano le canzoni del loro ultimo Back To The Rhythm e i grandi classici.


Great White

11 - 02 - 2008
Alcatraz
Milano


Via Valtellina, 21 - 20159
Tel.: 02 69016352 - 6


@mail: infonight@alcatrazmilano.com
Web: www.alcatrazmilano.com
Inizio concerti: ore 21.00
Apertura cancelli: ore 19.30
Prezzo del biglietto: Þ 25 + d.p.



REM in Italia + nuovo disco

R.E.M.

20/7 PERUGIA, Umbria Jazz
21/7 VERONA, Arena
23/7 NAPOLI, Carpisa Neapolis Festival
24 /7 CODROIPO (UD), Villa Manin
26/7 MILANO, Arena Civica




I R.E.M. sono tornati! Saranno in tour in Europa tra luglio, agosto e settembre, a seguito della pubblicazione del loro nuovo lavoro discografico, ‘Accelerate’, in uscita nel mese di aprile, e che verrà anticipato dal singolo ‘Supernatural Superserious’.

Il tour europeo, che seguirà le date americane di maggio e giugno, rappresenterà un grande ritorno live per Michael Stipe, Peter Buck e Mike Mills, che hanno suonato dal vivo in Europa per l’ultima volta nel 2005, davanti a più di un milione di persone.

Il nostro paese avrà il piacere di ospitare la band di Athens, Georgia, per ben 5 date nel mese di luglio: il 20 Stipe e compagni saranno all’Umbria Jazz Festival a Perugia, il giorno dopo si esibiranno nella splendida cornice dell’Arena di Verona – ottenuta grazie alla sensibilità dell’Assessorato alla cultura del Comune di Verona –, il 23 saranno headliner al Carpisa Neapolis Festival di Napoli, scelta importante visto il periodo particolare che sta vivendo la capitale campana, il giorno successivo suoneranno nella bellissima Villa Manin di Codroipo, nei pressi di Udine, mentre il 26 chiuderanno il tour italiano all’Arena Civica di Milano, nell’ambito della seconda edizione del Milano Jazzin Festival, promosso dall’Assessore al Tempo Libero del Comune di Milano Giovanni Terzi.

Questo il calendario europeo:

2 luglio AMSTERDAM, Olanda Westerpark
9 luglio NIZZA, Francia Theatre de Verdure, Nice
15 luglio DRESDEN, Germania Elbufer, Dresden
16 luglio BERLINO, Germania Waldbuhne, Berlin
18 luglio LOCARNO, Svizzera City Square
20 luglio PERUGIA UMBRIA JAZZ
21 luglio VERONA ARENA DI VERONA
23 luglio NAPOLI CARPISA NEAPOLIS FESTIVAL
24 luglio CODROIPO (UD) VILLA MANIN
26 luglio MILANO ARENA CIVICA
17 agosto PRAGA, Repubblica Ceca Slavia Stadium
19 agosto STOCCARDA, Germania Ehrenhof
20 agosto LORELEI, Germania Rhine Area
22 agosto WURZBURG, Germania Marienfest
3 settembre OSLO, Norvegia Ullevaal Stadium
4 settembre BERGEN, Norvegia Koengen Stadium
6 settembre COPENAGHEN, Danimarca Parken Stadium
7 settembre STOCCOLMA, Svezia Stadium
9 settembre HELSINKI, Finlandia Finnair Stadium



Seguirà a breve l’annuncio delle date inglesi e dei festival europei.

‘Accelerate’, primo LP in studio dal 2004 e quattordicesimo album in studio della band, è uno dei dischi più attesi del 2008. Registrato a Dublino, Vancouver e Athens con il produttore già vincitore di un Grammy-Award Jacknife Lee, viene finalmente pubblicato dopo 5 concerti all’Olimpia Theatre di Dublino, lo scorso luglio, in cui la band ha “testato” i primissimi demo del disco.

Jacknife Lee, già noto per aver prodotto l’album degli U2, How to Dismantle an Atomic Bomb, ha anche lavorato ai lavori di Snow Patrol, The Hives, Kasabian, Aqualong e Bloc Party.

L’album verrà pubblicato il 1° aprile dalla Warner Music; è già iniziato il conto alla rovescia sul sito www.ninetynights.com, lanciato il 1° gennaio.

www.remhq.com

08 febbraio 2008

Scott Weiland in Rehab, il tour australiano ed europeo non subiranno modifiche.

Dopo il concerto tenuto dai Velvet revolver a Los Angeles, stando ad un cominicato diffuso da fonti ufficiali, il cantante Scott Weiland ha deciso di sottoporsi volontariamente ad un periodo di "rehab" presso una clinica.


La band si scusa per il concerto cancellato previsto per ieri sera alla House of Blues che verrà recuperato prossimamente, ma nonostante questo ennesimo inconveniente, Chris O’Brien, il manager dei Vr, ha assicurato che la tourneè australiana, che partirà il 15 febbraio, così come quella europea in Inghiletrra ed Olanda che dovrebbe partire il 15 di Marzo da Londra, rimangono confermate e si svolgeranno come annunciato.


Io non m'intendo benissimo di Rehab, ero rimasto a quelle storie per le quali stavi qualche mese in clinica e uscivi ripulito e un po' rincoglionito come il lupo buonino, ma credo che in questo caso si tratti di terapie a distanza, dopo un breve periodo di ricovero, gli daranno la dieta da seguire in tour...anche perchè se non è così, stavolta sono cazzi!


Intanto è stato reso noto il nome della band che aprirà il tour dei Velvet Revolver. Si chiamano Year Long Disaster e pare che, parola di Rolling Stone, siano una delle migliori 10 band da tenere d'occhio nel 2008, con il loro sound stile Wolfmother ma senza psichedelia.