25 marzo 2009

AC DC in italia, 21 marzo 2009, io c'ero.

Gli Ac Dc hanno nel loro limite, se così lo possiamo chiamare, la loro forza.
Gli Ac Dc sono una delle band rock n roll più propriamente dette della storia.
Gli Ac Dc hanno attraversato diverse decadi imponendo il proprio stile.
Gli Ac Dc suonano sempre la stessa roba.
Gli Ac Dc non deludono mai.

guarda che bella foto che ha fatto stefano

Arrivo al ComecazzosichiamaForum verso le 19 e la coda per andare a parcheggiare, mi permette di assaporare l'evento fissando la struttura che lo ospiterà mentre lo scenario di uno splendido tramonto metropolitano, comincia ad essere squarciato dai fari artificiali dell'area, come a voler dire: "ok adesso basta sentimentalismi, adesso si fa sul serio!"

Era anni che non sentivo un concerto in questo modo, anche quando i gruppi che stavo attendendo in altre occasioni volevano dire di più per me. Sabato scorso ho riscoperto con gioia di essere un accanito fan degli Ac Dc ( in fondo ho tutti i dischi, molti dei quali in vinile), perchè diversamente non avrei provato una così forte emozione nel vederli dal vivo.
Incontro un po' di amici senza biglietto fuori dal Palazzetto ai quali va tutta la mia solidarietà...io fino a venerdì mattina non avevo idea se sarei riuscito a vederli.

Il video/cartone animato che precede il concerto è veramente forte e l'eccitazione del pre concerto lo rende ancora più efficace. La band sta facendo viaggiare a tutta veolcità un treno a vapore ed è quel diavolaccio di Angus Young a buttare incessantemente carbone nella locomotiva. Due splendide fanciulle tentano di fermarlo ma lui prende la chitarra e si getta dal treno poco prima del violento impatto contro un binario morto. L'esplosione è il preludio di Runaway Train...ciao!!!! io ero già a posto così.


Senza entrare nello specifico, il concerto mi ha lasciato un senso di soddisfazione che raramente mi è capitato di provare altre volte. Questi fottuti sessantenni continuano ad arrivare con il loro sound alle corde più rabbiose e grintose dei nostri animi dando pane per i loro denti.

Anything Goes continuo a considerarla un pezzo inutile, ma tutte le altre del nuovo disco, nel quale personalmente ho trovato molti riferimenti alla musica "sudista" alla ZZ Top e soci e americana in genere, sono già dei classici come War Machine, Big Jack, e la splendida Black Ice.


Phil Rudd, il batterista, ogni tanto sembrava rimanere un po' sotto al muro di chitarre dei fratelli Young. A lui il merito dell'arrangiamento essenziale di tutte le canzoni della band, ma la "cartella" di Chris Slade ai tempi di Razor's Edge mi è rimasta nel cuore.

Finito il concerto arrivo alla conclusione che il disco For Those About to Rock... dell'81 è uno dei più sottovalutati, che Let There Be Rock è la mia canzone preferita e che un po' meno Back in Black in scaletta, a favore di canzoni più nascoste del repertorio, non farebbe scendere minimamente l'eccitazione di un concerto di due ore di sano rock n roll.

Per la cronaca non è mancato l'assolaccio di Angus con piroetta a terra, lo spogliarello e tutti i classici del repertorio dei live della band. Belle Dirty Deeds, T.n.t., Thunderstruck, The Jack e la mitica Whole Lotta Rosie, con la mitica bambolona gonfiabile "She ain't exactly pretty, she ain't exactly small" che "cavalca" il plastico della mega locomotiva schiantata, che fa da sfondo al mega palco.

Che mi son divertito come non mi capitava da tempo si è capito?

Che lo show è stato figo pure?

Domenica sono a Zurigo e come ho detto a Paifo....hmhmhm mi prudono le ruote...

4 commenti:

Paul ha detto...

sono pienamente d'accordo!!!
GRANDISSIMO CONCERTO PURAMENTE ROCK!!!
io ero alla data di venerdì, e non pensavo che mi sarei divertito tanto, anche perchè ormai consideravo gli ac dc una mia "vecchia fiamma"...ma devo ammettere che come show live è stato spettacolare!
Dopo aver visto Iron Maiden, Rolling Stones, Darkness, Deep Purple, ecc posso affermare che questo è il concerto più ROCK CHE ABBIA MAI VISTO!

Anonimo ha detto...

Che roba.... Che roba.....
Bert

Silvia ha detto...

Ok confesso...l'ho letta diverse volte anche io. Tanto di cappello davvero!

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi, se vi interessa ho postato una mini cronaca del concerto del 21 e parecchie foto ravvicinate:

trovate tutto qui:

www.dontstopmenow.com/?p=83