12 dicembre 2007

Slash dei Velvet Revolver nel nuovo disco di Vasco Rossi.

Non commento, posto l'agenzia e basta:

MUSICA: VASCO ROSSI CON GUNS N' ROSES NEL NUOVO ALBUM
(AGI) - Roma, 12 dic. - Il nuovo album di Vasco Rossi in uscita
la prossima primavera conterra' un brano a cui ha collaborato
Slash, il chitarrista dei Guns N' Roses. A darne notizia e' lo
stesso rocker che si trova a Los Angeles per terminare il
lavoro del suo nuovo disco. "Sentirete - ha detto - e' una vera
bomba. Ho conosciuto Slash grazie al mio batterista Matt Laug".
Il nuovo album di Vasco, provvisoriamente intitolato "Disco
volante" contiene brani che variano tra le ballate, pezzi di
rock e questo brano suonato con Slash dai suoni decisamente
duri.
Vasco Rossi ha fatto anche sapere che sara' mercoledi' 19 a
Bologna alla libreria "Pendragon" (alle 17) per firmare le
copie del suo nuovo libro 'vasco@fototour07'. (AGI)
Cva/Msc
121701 DIC 07

Matt Lung è stato il batterista degli Slash's Snakepit (n.d. edo)

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Commento io..A mio parere Slash poteva evitare e questa collaborazione si aggiunge alle tante , inutili, ormia fatte dal chitarrista..
Laura

Edo's blog ha detto...

Io non sono affatto entusiasta della cosa, ma del resto se ha suonato con Michael Jackson, jammato con i Chic, può suonare anche con Vasco. A me non mi ha mai fatto sballare, ho apprezzato diverse sue canzoni senza però che mi prendessero allo stomaco, inoltre il baraccone mediatico e il fanatismo sfrenato nei suoi confronti, lo rendono un "prodotto" che non mi ha mai affascinato particolarmente. Buon per Vasco e forse anche per Slash e per il ritorno europeo/italiano dei Velvet Revolver.
IMHO

Alessandro ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Così a caldo direi che non c'azzeccano niente i due. Però pensandola egosticamente da fan potrebbere essere un vantaggio se Slash decidesse di fare un saltino in Italia ad un concerto di Vasco... ecco però l'idea del concerto ora mi fa rabbrividire! Pensare a tutta quella gente che ascoltando Vasco crede di far parte del mondo del Rock ma che di questo fantastico genere non capisce 'na mazza... L'idea di stare in prima fila per vedere Slash e stare al fianco di certa gente mi fa pensare ai concerti degli Europe...brrr.Ragazzine (un tempo tali) isteriche che non sanno come ci si comporta ad un concerto.
Six

Edo's blog ha detto...

caro six, credo che il discorso sia piuttosto complesso. Bisogna però cercare di essere obbiettivi. Vasco ha fatto conoscere il rock a molti italiani. Tra i suoi fan, ci sono sì quelli che lo conoscono grazie ai vari canali pop che lo sponsorizzano, ma anche quelli della prima ora, quando Vasco era veramente contro dal punto di vista sono e lirico. Certo se parlo di "uno contro" negli anni ottanta che andava a sanremo ci sono mille gruppi che lottavano nelle cantine che sono pronti a falcidiarmi. Forse dovremmo prendere esempio prorpio dal nostro idolo: Slash, che collabora con tutti (facciamo finta che i soldi non c'entrino) perchè stimolante confrontarsi con diverse realtà. Duff in un'intervista mi disse che il grunge non è mai esistito per i gruppi grunge, solo per i giornalisti e i pippaioli come moi europei, ma esisteva ed esiste solo il rock n roll. Certo che se chi fa rock leccasse un po' meno il culo all'industria....

elisa ha detto...

sbaglierò ma credo che Slash abbia intuito che per entrare "nelle grazie" degli italiani una collaborazione con vasco sia la più adatta! intendo italiani di massa... non certo per chi come noi già lo conosce.
sinceramente vasco non mi piace ma ovviamente per la massa ha uno spessore e se chiedete a chi incontrate chi è Slash vi rispondono: chi scusa??

markino ha detto...

Il motivo che abbia spinto Vasco a collaborare con Slash penso sia riconducibile alla possibilità di avere Slash sul proprio disco, nulla c'è da aggiungere. Certamente un'ottima mossa commercia le in Italia.
Per quanto riguarda Slash, non è nuovo a collaborazioni di ogni tipo e questa potrebbe essere più valida di altre che ha fatto in passato.
Dire che abbia bisogno di collaborare con Vasco per trovare nuova notorietà mi sembra fuori luogo. Notorietà di che? Da chi dovrebbe farsi conoscere? Dai fan di Vasco forse? Ah ah ah...
Slash è un grande perchè incarna perfettamente lo spirito Rock n' Roll, strafregandosene di tutto e di tutti, e facendo ciò che gli pare rimanendo sempre se stesso. Penso che non abbia bisogno di dimostrare niente a nessuno, tantomeno ai fan di Vasco.
Insomma, per concludere, chi conosce e ama Slash non dovrebbe sorprendersi o deludersi del fatto che collabori con Vasco, chi ama Vasco dovrebbe compiacersene.
Sulla carta ben venga questa collaborazione, speriamo che il pezzo sia all'altezza di entrambi..

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con Markino... aggiungo solo che forse un minimo di strategia da parte di Vasco sotto sotto ci sia.... onore comunque ad un grande della musica italiana che ha saputo scegliere come collaboratore un... anzi... "IL" numero uno indiscusso del rock n roll, il virtuoso Slash!!! Speriamo di vederlo in Italia al più presto!