05 dicembre 2007

Acamporas + baffo del destino + foto al jambalive.

Parlerò della serata guitar hero, appena avrò le foto.

Il 30/11 invece si è tenuta un'altra serata incredibile al Jambalive.


Dopo la serata Guitar Hero ero un po' stonato, anche perchè degli operai mi hanno svegliato molto presto e non ho avuto molto tempo per recuperare le forze.

Giunto in terra ligure, appena in tempo per il soundcheck incontro la mia band e i volterrani Borrkia e Tonjo e subito si decide quali potrebbero essere le canzoni da suonare insieme nelle jam session.

L'ambiente è dinuovo quello di una grande festa a base di rock n roll.

Il duo toscano è composto dai musicisti del Maniscalco Maldestro e si prorpongono con il nome de "Il baffo del destino". Aprono la serata proponendo, in versione "White stripes" ossia con chitarra/voce e batteria, alcune cover come No one knows dei Qotsa, Foxy Lady di Hendrix, la stessa Seven Nation army del duo di Detroit, Jumping jack flash degli stones suonata con Hukulele per chiudere con la "loro" Metamorfosi Plausibile di marca Maldestra alla quale ci uniamo io e Micche ai cori..


Il Borrkia rocking and rolling

Il cambio palco è la prima scusa per una jam session. Aldo alla voce e basso, Borrkia alla chitarra, io all'altra chitarra e Tonjo alla batteria e si va di It's along way to the top e Thunderstruck degli Ac Dc.



Aldo Jamming

Suonare con gli Acamporas era per me molto importante perchè rappresentava un vero e proprio esordio. Una scaletta completamente nuova, un cantante completamente nuovo, un modo di suonare ed una scelta di suoni e strumenti completamente nuovo...insomma molte incognite. Ho cercato di rimanere scaramantico fino all'ultimo. Il concerto credo che sia stato ottimo. Le rivisitazioni delle nostre cover hanno fatto scatenare diverse pogate e creato la giusta attenzione per far apprezzare i pezzi nostri. Non mi dilungherò a dirvi altro se non che non sono mai stato così contento di una band nella quale scrivo canzoni.

Aldo on the mike (Patton???)

(Per i meno informati ci tengo a precisare che Aldo è ancora in forza con i Ricochet, che non si sono sciolti, e che continuerà parallelamente ad essere il cantante di entrambi le band)

La jam session finale è stata veramentre selvaggia...dai Nirvana ai Pearl Jam, dagli Alice in Chains ai Rage Against the Machine ai Guns n roses ai Faith no More ai Rhcp (praticamente una scaletta dei rockpit)


Massi ed io in New Acamporas style
Poi mi è pure "toccato" mettere i dischi. Beh una ciliegina sulla torta di una serata che mi ha mandato a casa speranzoso di poter investire su questa band, oltre oltre ad aver buttatto giù le basi per un nuovo progetto insieme ai volterrani del quale vi parlerò in futuro.

Il Jamba poi è sempre il jamba, l'accoglienza, la cucina, l'ambiente, la gente, lo zoccolo duro del locale...tutto perfetto!

Un grazie al Jamba, a Luca che ha filmato e a Sara Ada per le foto.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma dai, bello! Pensare che io sono di Genova e nn ci sono mai stata in sto locale..una volta o l'altra ci farò un salto!
Laura

Edo's blog ha detto...

già...se poi ci metto i dischi io è ancora meglio (hi hi)

Jan locos ha detto...

Edo che chitarra stai suonando nella foto?non dirmi che ti sei preso la eastwood...se è cosi devo cederla per forza...
ciao

jan ha detto...

vederla

Edo's blog ha detto...

eastwood airline 3p. L' ho presa un anno fa da merula..ero andato per prendere una telecaster...è bellissima e ha un sacco di sustain e regge da matti le distorsioni più cupe e crude. quando vuoi jan...