13 novembre 2008

Morto Mitch Mitchell

Ciao Mitch, buon viaggio, grazie di tutto!




(AGI) - Washington, 13 nov. - E' stato trovato morto in una stanza d'albergo di Portland, in Oregon, il batterista inglese Mitch Mitchell, ex componente del gruppo di Jimi Hendrix. Mitchell, 62 anni, era l'unico sopravvissuto della storica band che ebbe tanto successo negli anni Sessanta. Secondo il medico legale di Portland, sarebbe morto per cause naturali, ma e' stata comunque disposta un'autopsia. Mitchell aveva concluso venerdi' un tour sulla costa occidentale degli Stati Uniti con il gruppo Experience Hendrix Tour ed aveva scelto di fermarsi a Portland per riposarsi qualche giorno. "Era un uomo meraviglioso, un musicista brillante e un vero amico", ha affermato Janie Hendrix, sorella del leggendario cantante scomparso nel 1970. Nella sua lunga sua carriera, Mitchell aveva anche collaborato con l'ex beatle John Lennon, il chitarrista Eric Clapton e Keith Richards.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

possa riposare in pace ed ottenere il perdono di jimi che a quanto si dice non correva buon sangue poiche lui un nero? comunque il signore paga il sabato e anche la domenica, condoglianze sincere da un collega alla sua famiglia.

Anonimo ha detto...

certo che se e' vero che lui ha lasciato morire jimi hendrix chiamando i soccorsi dopo che aveva tirato le cuoia .....nn e' che ce' da disperarsi tanto.con tutti i disgraziati che muoiono sul lavoro ogni giorno magari per salvare un collega? nessuno li ricorda che un paio di giorni, che schifo produci consuma e crepa,
complimenti per il sito e buon natale .
long live rock and roll.......
comunque.....r.i.p.

Edo's blog ha detto...

grazie per i complimenti...in realtà il primo a trovare agonzante fu la ragazza che chiamò mitch prima dei soccorsi, e forse quando arrivò lui era troppo tardi...