21 novembre 2008

Gibson Dark Fire dal 15 dicembre 2008

Uscirà il 15 dicembre un nuovo modello di Gibson, la Dark Fire.

Oltre all'estetica accativante alla quale Gibson ha sempre fatto caso creando colori e finiture esclusive, questo esemplare è assolutamente ricco di novità.




La Dark Fire è una specie di riassunto delle tecnologie precedenti sperimentate su altri modelli concentrate in una, con la possibilità di interagire tra loro dando la possibilità di avere a disposizione una varietà di suoni decisamente superiore alla norma.
L'"impianto digitale" invece è stato sviluppato e migliorato ed è pronto per accogliere ulteriori novità che saranno introdotte nel 2009.



Sul modello base è montato al manico un pick P90h, un'evoluzione dello storico single coil, ma Gibson annuncia meno rumoroso che taglierà il ronzio sui 60 Hz. Al ponte invece un Brustbuster 3, anch'esso un evoluzione questa volta degli altrettanto mitici Paf, che mantiene il suono classico fine anni 50, ma si propone "guarito" del suo difetto, il bilanciamento del suono in uscita. Esiste anche una variazione di Dark Fire, equipaggiato di pick up Piezo, che consentono 20 combinazioni di suono.



Tra le varie possibilità, c'è anche quella di tramutare il suono della vostra solid body in quellòo di un' acustica , il tutto attraverso il "solito " switch della robot guitar rivisto e corretto. Anche il manico è stato ridisegnato in fiunzione del robot autoaccordatore, in modo da assicurare un'accordatura e un mantenimeno delle ottave ancora più preciso.

Per quanto concerne la parte tecnologica della chitarra, oltre allo switch sono state sviluppate altre parti già note come l'ingresso digitale dei jack, migliorata la durata delle batterie e predisposta la possibiltà futura di suonare attraverso tecnologia bluetooth.



Mai una chitarra aveva combinato in questo modo le varie possibilità tecnologiche e i suoni classici. La curiosità di sentirla suonare e di vederla in opera è tanta, ma non bisognerà aspettare molto. Presto verrà presentata anche in Italia e sarà disponibile nei negozi dal 15 dicembre...



...se qualcuno me la volesse regalare per Natale lo può fare anche in funzione del fatto che non so ancora quanto costerà, ma d'altronde si leva sempre il prezzo dal regalo no?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Edo, questa recensione era davvero ben fatta, se ti và potresti scrivere nella community che ho creato da poco per chitarristi , totalmente gratuita,
guitartricks.altervista.org

un'abbraccio

stefanover ha detto...

vero.
se non costa una fortuna...
è una gibson con un korg pandora inserito dentro...
mmmm... non è che ha troppe "feature"...
bah!
ciao!!!!

Edo's blog ha detto...

grazie...beh anonimo dimmi di più...

Anonimo ha detto...

bella descrizione ...fantastica guitar...nn ho capito solo a cosa serve quel pomello digitale con le note scritte sopra a cosa serve ???

Edo's blog ha detto...

molto velocemente serve per l'accordatura ( vedi robot guitar http://edorossi.blogspot.com/2007/12/robot-guitar-gibson-les-paul.html), ma è stato migliorato e serve anche per cambiare il suono.