18 ottobre 2007

Rock FM Party - 17 anni + rock fm all stars band. Story

Il ritorno dall'Egitto è stato piuttosto traumatico. Riacclimatarsi a Milano dopo una settimana a 38 gradi di media e tra l'altro piove, non è il massimo.
Sono molto emozionato visto che ho fatto spostare il volo per essere presente a questa festa alla quale ovviamente non potevo mancare.
La prove con la rock fm all stars band sono state un pochino più serie questa volta, ma molte delle novità che avevamo preparato non le abbiamo suonate, visto che la oltremodo graditissima presenza dei nostri ospiti e la risicatezza del tempo a nostra disposizione, ci ha costretto a fare delle scelte.



Le prime vibrazioni del mio amplificatore creano un tumulto interno al mio stomaco che mi ricordano quanto il cibo egiziano sia ancora nel mio corpo.
Durante il soundcheck, proviamo Born to be wild e con il maestro Freak Antoni, la sua Mi piaccion...le sbarbine.
Ariel dice, "tranquilli vi porto io a mangiare in un ristorante serio". Usciamo dall'Alcatraz, salutiamo alcuni avventori già pronti ad entrare e ci incamminiamo...e camminiamo...camminiamo...No!!!!! un ristorante egiziano!!!!!!"No Ariel non ce la posso fare, ci vediamo sul palco".

Scappo insieme a Treves e Faulisi dalla padella alla brace: Mc donald's...erano anni che non li foraggiavo. Il buon "Uè Fabioneee Treves" ci snocciola perle di saggezza che ci accompagnano per il pasto e nel tragitto di ritorno verso il locale. Grazie Fabio per la cena.

Mi prendo un camerino tutto per me. Stasera si è deciso di suonare eleganti e allora faccio le cose come si deve!

Parte la serata. Sento Maurizio che grida "EDO ROSSSIIIIIII!!!!!". Entro sul palco regalando plettri come un consumato rocker abituato a certe cose, poi sento il boato e arrivo davanti al microfono e vi vedo!
Siete tanti, compatti, sorridenti, con i cappellini e le magliette della radio...affanculo il discorso, ho sentito il bisogno di dire solo quello che ho detto "che il rock n roll vi benedica fratelliiiiiiiii".


Si parte...Born to be wild, Paranoid ( ho fatto il primo assolo della mia vita in pubblico con il whammy di Tom Morello per cambiare un po suono), It's so easy...evvai che mi metto il cilindro borchiato che mi ha regalato Bea. Sono sempre stato contro emulare i propri idoli, al contrario, citarli simpaticamente, mi diverte molto.

Ace of spades mi mette una cattiveria in corpo quando la suono che mi incarognisco al punto che spaccherei tutto quando finisce...effettivamente...mancava poco...

Primo ospite: Fabio Treves....ciaaao...quando avevo 19 anni facevo l'aiuto tecnico di palco al festival blues di Sestri e ora sono sul palco con lui che gli dico le tonalità e lo lancio negli assoli, l'abitudine era troppo forte, infatti gli ho posizionato l'ampli come preferiva.



Poi sale Roberto Freak Antoni! Che gioia! Ho suonato con lui e Treves le sue Sbarbine ed Eptadone, ero il suo "Edo Dandy Bestia". Che onore!



IL resto del concerto è stata un'escalation di emozioni..."la spacco, cazzo stasera è la volta che spacco una chitarra sul palco...e se rovino il palco???" Fabio mi blocca simpaticamente...."ok la butto solo per terra un paio di volte e pazienza, la spacco un'altra volta." Alla fine abbracci con tutti!!! Che soddisfazione!




Il resto della serata l'ho passata praticamente con voi, facendo foto, battute sulla Claudia, regalando gadget...(ciao Kiara, grazie della consumazione, ciao Dava Vallanza, ciao Burago friends + Marshall & Flower grazie per essere venuti, grazie a tutti i liguri, tutti i toscani e tutti i piemontesi che ho incontrato, grazie davvero a chi ha fatto dei sacrifici per essere li) godendomi in pieno una delle serate più belle della mia vita. Peccato la storia dei biglietti d'ingresso, in questi momenti non ne sapevo ancora niente (vedi post precedente).

2 commenti:

luca ha detto...

Purtroppo io ero a un matrimonio altrimenti non mancavo!
Luca

Edo's blog ha detto...

Prossimo appuntamento il 29/11 al de sade (a fianco all'alcatraz) con la presentazione di guitar hero 3. Concerto più ospiti più video game....ingresso gratuito!